Chi siamo

Il progetto QUADIS e il Gruppo di Ricerca

 Il progetto QUADIS ha una storia di diversi anni, con fasi diverse che hanno coinvolto nel tempo più interlocutori.

Nell’anno 1998 il GLIP di Brescia ha promosso una ricerca mirata ad individuare possibili indicatori della qualità dell'integrazione, ricerca che ha visto il coinvolgimento dall’anno 2000 dell'IRRE Lombardia (poi ANSAS); i risultati di questa prima fase si sono concretizzati nella pubblicazione “Alla ricerca della qualità dell’integrazione” effettuata nel 2003 con il supporto del Comune e della Provincia di Brescia.

Il progetto QUADIS vero e proprio è iniziato in quello stesso anno con la costituzione di un Gruppo di ricerca nazionale, che ha visto tra gli altri la presenza di un membro dell'Osservatorio Nazionale e di un membro dell'Invalsi. E' stato effettuato un Seminario internazionale “Indicatori di qualità della scuola e dell’integrazione”, tenuto a Milano presso l’IRRE Lombardia il 17 giugno 2005 con la partecipazione, di esperti di vari paesi e di un rappresentante della Comunità europea.

La ricerca si è poi sviluppata nella direzione di un incontro tra le due anime del progetto, l'integrazione e l'autoanalisi d'istituto; dopo una fase di indagine sulla presenza delle tematiche dell'integrazione nelle azioni di autoanalisi delle scuole certificate o facenti parte di reti di autovalutazione in Lombardia, ci si è concentrati sulla costruzione di un impianto autovalutativo completo e coerente, piuttosto che sull'elencazione di indicatori.

L'azione è poi passata in capo all'USR Lombardia, Ufficio VII, sempre con la collaborazione dell’ex IRRE Lombardia, divenuta nel frattempo ANSAS. Ora il progetto è gestito dall’UST di Brescia e dall’UST di Milano.

Per quanto riguarda la composizione del Gruppo di Ricerca, la continuità storica del progetto è stata garantita dalla presenza in tutte le sue fasi di Mario Maviglia e Giancarlo Onger (GLIP di Brescia) e, a partire dal 2000, di Primarosa Bosio (IRRE Lombardia); successivamente il Gruppo ha visto la partecipazione di Irene Menegoi Buzzi (dirigente, esperta), Daniela Fermi e Franco Salsa (docenti ITC "Primo Levi" di Bollate, rete AIR), Lorena Peccolo (dirigente IC di Vimodrone, rete STRESA, Strumenti per l'Autovalutazione delle scuole), Udilla Rizzi (docente IIS “Ruzza Pendola” di Padova), Cristina Casaschi e Francesca Scalabrini (docenti, IRRE Lombardia), Ottilia Gottardi (dirigente IC Carnate d’Adda), Lina Grossi (docente, INVALSI), Salvatore Nocera (avvocato, vicepresidente FISH, Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap, membro dell'Osservatorio permanente per l'integrazione scolastica delle persone in situazione di handicap del MPI, ora MIUR).

 Attualmente il Gruppo di Ricerca risulta così composto:

Mario Maviglia, dirigente dell'UST di Brescia e Rita Garlaschelli, UST di Milano, coordinatori;

Membri del Gruppo: Paola Abondio (dirigente, IC Darfo II), Elena Arrivabene (docente, IC Passirano), Primarosa Bosio (docente, esperta), Loredana Cerutti (dirigente, esperta) Giancarlo Onger (docente, esperto), Franco Salsa (docente ITC "Primo Levi" di Bollate), Lisetta Silini (docente, referente per l’inclusione degli alunni con BES dell’UST di Brescia).

Ivana Sacchi (docente, esperta informatica) cura la gestione informatica del sito e ha elaborato tecnicamente il Sw del Kit Quadis.

Brescia-Milano, febbraio 2015

   
© Progetto QUADIS

I cookie aiutano il sito quadis.it a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo.